CLICCA LA BARRA QUI SOTTO PER SFOGLIARE IL MENU

mercoledì 8 febbraio 2017

Il residenziale italiano piace agli stranieri: acquisti raddoppiati in 10 anni

Negli ultimi 10 anni sono raddoppiati gli acquisti di immobili residenziali da parte degli stranieri che investono nel nostro Paese. Nel 2016 le compravendite sono state almeno 7 mila, mentre nel 2006 si erano attestati a poco più di 3.400. A dirlo i dati elaborati da Scenari Immobiliari, che registra una crescita dell'11,1 % rispetto al 2015.

Le crisi politiche degli ultimi anni stanno spostando verso l'Italia gli investimenti degli acquirenti esteri, prima rivolti verso i Paesi dell'altra sponda del Mediterraneo. Chi compra in Italia, scommette anche per lo stile di vita nostrano, un fenomeno che secondo Scenari spiega la preferenza verso piccoli centri o in campagna. Qui si preferiscono importanti casali o ville con una spesa media anch'essa raddoppiata (circa 570mila euro) rispetto ai 285mila euro del 2006.

I Paesi di provenienza vedono in primis la Germania (55% del mercato) seguita a larga distanza dalla Russia (13%) e dal Nord America (10%). Per quanto riguarda le mete preferite per gli acquisti, al primo posto c'è la Puglia con il 20% degli acquisti, seguita da Lazio (17%), Toscana (16%) e Veneto (15%).

- Idealista, 6 febbraio 2017

Proponi il  tuo immobile ad acquirenti da tutto il mondo con www.stranierichecomprano.it