CLICCA LA BARRA QUI SOTTO PER SFOGLIARE IL MENU

giovedì 19 luglio 2012

Sta iniziando la vera discesa dei prezzi?


I prezzi delle case scendono davvero, nel primo trimestre cali fino al 25%. La media sale al 9,3%

I prezzi delle case stanno scendendo per davvero. Dopo aver retto nel 2011 il mercato immobiliare italiano residenziale sembra aver rotto al ribasso il supporto. Nella speranza che non accada quello che sostengono i cultori dell'analisi tecnica in Borsa: rotto un supporto si cade fino a testarne un altro.

In ogni caso i dati parlano chiaro. Se a fine 2011 il calo dei prezzi medi su base annua si era attestato al 2,3% nei successivi tre mesi il trend ribassista ha subito una brusca accelerazione portando i valori degli immobili -9,28% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. In linea (-9,7%) anche il calo al metroquadro degli appartamenti.

Lo rivela Crif valutazione Immobili tra i vari dati sfoggiati nella "Bussola Mutui", un nuovo osservatorio su base trimestrale elaborato con il broker Mutuisupermarket che mette in evidenza il trend del mercato dei mutui incrociando i dati con il settore immobiliare. Il dato assume ancora più evidenza, considerato il fatto che è stato calcolato sulle reali reali perizie effettuate da valutatori professionisti certificati.

I dati evidenziano forti differenze tra città e città. A Roma, ad esempio, il mercato non conosce crisi con prezzi stabili. Mentre a Milano il calo c'è e si sente (-12%). In linea con quello di Genova. Peggio Varese (-25%), Venezia (-19%) e Brescia (-14%). Mentre ci sono alcune metropoli che vanno in controtendenza. Fra cui Palermo dove i prezzi sono addirittura aumentati del 7%. Bene anche Verona, Padova e Torino (+3%).

Su base regionale però il calo è indifferenziato. Se si esclude la Basilicata (+7%) le altre 19 regioni evidenziano una flessione. Singolare il caso di Torino che, come visto, è in salute ma non fa da traino alla regione dove in media i prezzi degli immobili sono scesi del 12%.

- Vito Lops e Michela Finzio, Il Sole 24 Ore, 19 luglio 2012


SE QUESTO ARTICOLO TI E' PIACIUTO CONDIVIDILO