CLICCA LA BARRA QUI SOTTO PER SFOGLIARE IL MENU

sabato 18 ottobre 2014

Istat e notai intravedono la ripresa immobiliare

"Dopo due anni di cali" il mercato immobiliare nel 2014 riparte in tutti i comparti. A dirlo è l'Istat che ha pubblicato i dati relativi alle convenzioni notarili di compravendita nel primo trimestre dell'anno. Nel complesso l'aumento è del +1,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, +1,5% per il residenziale. I notai confermano il balzo in avanti già annunciato dall'agenzia delle entrate (sebbene in tono minore), che però ha registrato uno stop ulteriore nel 2º trimestre dell'anno.

Se l'agenzia delle entrate aveva parlato di un aumento dell'1,6% rispetto allo scorso anno, secondo le convenzioni notariali si è trattato di un 1,3%. La variazione tendenziale per il settore residenziale è stata dell'1,5% e per il settore economico (+1,6%). il 93,1% delle convenzioni ha riguardato i trasferimenti immobiliari di unità a uso abitativo. a livello territoriale, importanti segnali di recupero al centro (+8,1%) e al nord est (+3,6%). variazioni negative si registrano al sud -(2,9%), isole (-2,7%) e nord ovest (-0,7%).

Istat, Compravendite immobiliari e mutui, I Trimestre 2014 - Scarica Pdf

ADV Promuovi il  tuo immobile sul mercato russo (clicca qui)