CLICCA LA BARRA QUI SOTTO PER SFOGLIARE IL MENU

venerdì 2 gennaio 2009

Intesa Sanpaolo cartolarizza mutui residenziali per 13 miliardi

Il Sole24ORE

Finanza e Mercati

2 gennaio 2009


Intesa Sanpaolo, più grande banca italiana per capitalizzazione, ha effettuato una cartolarizzazione di un portafoglio di mutui fondiari residenziali in bonis per 13.050 milioni di euro tramite il veicolo Adriano Finance 2, «nel quadro del prudenziale ampliamento della già elevata disponibilità di attivi stanziabili presso le banche centrali», annunciato l'11 novembre scorso. Lo annuncia il gruppo bancario in una nota, aggiungendo che la strutturazione dell'operazione è stata curata da Intesa Sanpaolo e Banca Imi in qualità di arrangers. Banca Imi è responsabile dell'offerta dei titoli, in qualità di lead manager e bookrunner.

L'operazione è articolata in un'unica tranche senior (classe A) di 12.174 milioni di euro - con vita media attesa di 5 anni, quotata presso la Borsa di Lussemburgo e cui è stato assegnato rating AAA da Fitch - e in una tranche junior (classe B) di 876 milioni di euro. I titoli, emessi con prezzo pari al 100% del capitale nominale, pagheranno una cedola a tasso di interesse variabile sull'Euribor a 6 mesi. Entrambe le classi di titoli sono state integralmente sottoscritte da Intesa Sanpaolo.